mercoledì 7 dicembre 2011

ECOBIOSHOPPING E VACANZELANDI@





Nasce la collaborazione Ecobioshopping e Vacanzelandia!
Vacanzelandi@ è un portale innovativo dedicato all'informazione e all'e-business del settore plen air per il turismo in camper, caravan e tenda.
Un sito contenutistico che offre all'utente diari di viaggio realizzati e vissuti in prima persona dagli ideatori e dagli “Amici di Vacanzelandi@”, contenenti mappe, indicazioni, suggerimenti, schede fai da te e consigli e prodotti utili per trascorrere la vacanza in serenità.
La costante raccolta di informazioni dedicata agli aspetti culturali del territorio attraverso la collaborazione con i più importanti enti, permette a Vacanzelandi@ di suggerire ai visitatori itinerari inediti e suggestivi adatti a qualsiasi tipo di vacanza, dalla breve gita fuori porta, al weekend, alle ferie estive con i mezzi itineranti. Una sezione di e-shop con prodotti innovativi e di nicchia, selezionati e consigliati da Vacanzelandi@, completa l'offerta e presentare agli utenti idee e soluzioni per ottimizzare la vacanza e renderla più piacevole

I VERI CAMPEGGIATORI SONO ECO FRIENDLY




Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare di "turismo sostenibile" e "turismo responsabile" e molti di noi si sono chiesti e si chiedono: che cos'è e come si fa?


La rivista del Consiglio d'Europa definisce turismo sostenibile "ogni forma di attività turistica che rispetta e preserva a lungo termine le risorse naturali, culturali e sociali e che contribuisce in modo positivo ed equo allo sviluppo economico e al benessere degli individui che vivono e lavorano in questi spazi".

Turismo responsabile è invece riferito a quel viaggiatore che si interessa alle ricadute e ripercussioni che il proprio comportamento provoca e le conseguenze che innesca sul territorio, sulla popolazione, sulla comunità ecc....

Definizioni che si addicono perfettamente al turista pleinair che con la sua casa viaggiante (caravan, camper o tenda che sia) si sposta nel territorio per scoprire in prima persona nuovi orizzonti, nuove culture e nuovi ambienti, vera e propria risorsa anche per il territorio che lo ospita.

Il vero campeggiatore sa che rispettare l'ambiente circostante e ridurre al minimo l'impatto non è soltanto un dovere civico di cittadino, ma è molto di più, è una salvaguardia di un territorio che in qualche modo gli appartiene perché la sua casa viaggiante pone le fondamenta temporaneamente ovunque ci si voglia fermare.

Ma come possiamo migliorarci per diventare VERI campeggiatori eco friendly(detta all'italiana "amici dell'ecologia")?

Ci sono tanti piccoli suggerimenti, alcuni scontati altri un po' meno, che possiamo darvi e che noi già da tempo abbiamo preso come "buona abitudine":


superfluo dire che gli scarichi sia delle acque reflue che della cassetta WC vanno sempre effettuati nei presidi predisposti (camper service)
utilizzare sempre liquidi disgreganti per le acque grigie e nere che NON contengano la formaldeide
cercare di limitare i rumori e gli schiamazzisoprattutto quando si è all'interno di aree attrezzate e campeggi, perché anche l'inquinamento acustico è spesso una mancanza di rispetto per chi si vuole rilassare e godersi solo i rumori della natura
utilizzare prodotti per la pulizia della persona, per le stoviglie e per la pulizia del mezzo che siano biodegradabili ed ecologici
pulire i piatti e le pentole unte, prima che siano lavate, con i tovaglioli che avanzano sulla tavola, questo permette di assorbire l'unto e lo sporco, richiedendo pertanto meno detersivo e sporcando meno le tubazioni di scarico del mezzo
l'acqua di scolatura della pasta e del riso raccolta nel lavandino (naturalmente chiuso con il tappo) è eccezionale per lavare i piatti e le pentole, questo perché l'amido disciolto è un ottimo sgrassante, l'importante è usarla ancora calda
se si cucina con i barbecue utilizzare carbonella ecologica (prodotta dai gusci di cocco per evitare tagli di foreste); noi utilizziamo anche il barbecue ecologico a cottura verticale (ECOBARBECUE) per evitare di infastidire con il fumo i vicini
utilizzare illuminazione a risparmio energetico montando lampade al led all'interno del veicolo ricreazionale
proteggere il mezzo con le apposite coperture termiche per evitare dispersioni di calore nel periodo invernale
guidare con ritmi costanti ed una velocità media e non troppo elevate per risparmiare sui consumi del carburante e l'emissione di CO2
utilizzare stoviglie usa e getta biodegradabili

Noi di Vacanzelandi@, molto attenti sensibili e agli aspetti dell'ecologia e dell'impatto ambientale, abbiamo scelto per le nostre stoviglie di uso quotidiano da utilizzare sul camper prodotti monouso realizzati completamente con materiali biodegradabili e compostabili al 100%, questo significa che dopo l'utilizzo li possiamo inserire nello smaltimento dell'umido-organico. I prodotti sono contraddistinti dall'utilizzo di materie prime certificate ed idonee al contatto con gli alimenti. Sono materie prime ecocompatibili, rinnovabili, con un ridotto o nullo impatto ambientale ed in particolare:

-bioplastica naturale derivata da amidi di mais e da altre culture

-polpa di cellulosa ricavata da fibre della canna da zucchero e del bamboo (crescita spontanea)

-foglie di palma cadute naturalmente 

-legno di betulla


Nessun commento:

Posta un commento