lunedì 5 gennaio 2015

IL SETTORE AGROALIMENTARE ITALIANO PARTECIPA AD EXPO2015






Il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e la società EXPO S.P.A hanno firmato, l’11 marzo 2005, il protocollo d’intesa che definisce le Linee guida e le modalità di coordinamento per la presentazione delle eccellenze italiane scientifiche, culturali, imprenditoriali, paesaggistiche e, in particolare, delle filiere economico-produttive del settore agroalimentare nazionale.

Il protocollo per “la partecipazione dell'Agroalimentare italiano ad Expo2015” prevede di lasciare ampio spazio all'italian food e alle tecnologie più innovative che permettano al visitatore di entrare maggiormente in contatto con la realtà dell'agricoltura italiana..

Nel periodo di durata di Expo2015 saranno predisposti spazi dedicati all'esperienza vitivinicola e alle filiere agroalimentari. Saranno organizzati eventi con lo scopo di valorizzare le start-up operanti nel settore agricolo e agroalimentare. Il Ministero dell'agricoltura ha anche aperto un bando di gara per la selezione di nuovi progetti che abbiano un elevato contenuto di innovazione nelle diverse filiere agricole e agroalimentari. Sono previsti anche numerosi eventi per promuovere il made in Italy, il DOP e il biologico.

Insomma lo scopo è promuovere un settore agricolo e agroalimentare basato sulla qualità, il gusto e il sapore.


Nessun commento:

Posta un commento